Condizioni

Termini e condizioni

Condizioni generali di vendita e consegna (versione maggio 2014)

1. I seguenti termini e condizioni si applicano a tutte le offerte, consegne e servizi, inclusi tutti i futuri rapporti legali, senza la necessità di un accordo o riferimento speciale. I termini e le condizioni commerciali o di acquisto del cliente sono efficaci solo se e nella misura in cui li riconosciamo per iscritto; non c'è bisogno di una contraddizione.

2. Le nostre offerte non sono vincolanti. I nostri dipendenti e agenti non hanno l'autorità per stipulare o modificare questi Termini e condizioni. Gli ordini e gli acquisti sono vincolanti per noi solo se sono stati da noi confermati per iscritto o sono stati evasi mediante consegna. Il contenuto del contratto è solo ciò che è contenuto per iscritto nel modulo d'ordine/offerta o, in mancanza, è indicato nella nostra conferma d'ordine e non viene contestato entro una settimana dal ricevimento. Se la nostra conferma d'ordine si discosta dall'ordine del cliente, la deviazione si considera approvata se non viene fatta alcuna obiezione per iscritto entro due settimane dal ricevimento della nostra conferma d'ordine. Per rispettare il termine, è determinante la ricezione dell'opposizione da parte nostra.

3. Tutti i prezzi non includono l'IVA legale applicabile il giorno della consegna. Salvo diverso accordo, si applica il rispettivo prezzo franco Odelzhausen. I prezzi indicati nella nostra conferma d'ordine o nel contratto di acquisto sono vincolanti per noi, nella misura in cui non vi è alcun aumento dei prezzi dei materiali o dei salari durante l'esecuzione dell'ordine. Un aumento di questi costi ci autorizza ad adeguare il prezzo finale ai costi che nel frattempo sono aumentati. Nei rapporti con i non commercianti, abbiamo diritto a un congruo aumento di prezzo alle condizioni di cui sopra se il servizio o la consegna non devono essere forniti entro quattro mesi dalla conclusione del contratto. Tuttavia, il cliente ha il diritto di recedere dal contratto se l'aumento del prezzo supera il 3% del prezzo pattuito. È esclusa l'affermazione di ulteriori conseguenze legali da parte del cliente.

4. Se il trasporto, i dazi o le tasse vengono introdotti o aumentati dopo la conclusione del contratto, abbiamo il diritto di modificare il prezzo di conseguenza, anche in caso di consegna senza trasporto e/o con dazio.

5. Le nostre fatture devono essere pagate immediatamente in contanti dopo il ricevimento della fattura, a meno che non siano state concordate date di pagamento specifiche. I termini di pagamento concessi decadono se l'acquirente è in mora con altre pretese nei nostri confronti o presenta protesti, viene a conoscenza della domanda di transazione giudiziale o stragiudiziale o procedura fallimentare o tali domande vengono respinte per mancanza di beni.

6. Il pagamento con cambiali richiede un accordo speciale. Le cambiali e gli assegni sono accettati solo con riserva del loro incasso e scontabilità e solo a titolo di pagamento. Se i documenti di pagamento non sono più idonei allo sconto, possiamo addebitarli immediatamente e richiedere il pagamento in contanti. L'acquirente deve sostenere l'imposta sul cambio e le spese di sconto e pagarle immediatamente al momento della cessione. I crediti sono sempre soggetti a ricezione e vengono effettuati con valuta del giorno in cui possiamo disporre del controvalore.

7. § 288 BGB si applica al calcolo degli interessi di mora, ma è dovuto almeno l'8% annuo.

8. Il cliente non ha diritto al diritto di ritenzione. Se non è un commerciante, ha diritto al diritto di ritenzione se basato sullo stesso rapporto contrattuale.

9.La compensazione è consentita solo con un credito da noi riconosciuto o un credito legalmente vincolante nei nostri confronti, ma altrimenti escluso Il cliente può cedere crediti di qualsiasi tipo nei nostri confronti solo con il nostro consenso scritto. La domanda riconvenzionale è esclusa.

10. I tempi di consegna iniziano con la data della nostra conferma d'ordine. Se è stata concordata una data di consegna o tempi di consegna esatti, l'acquirente può derivare conseguenze legali dal superamento di tale data solo se ci ha concesso un periodo di grazia ragionevole di almeno tre settimane per iscritto. In caso di consegna a chiamata si intende concordato un termine ragionevole di almeno tre settimane dal ricevimento della chiamata.

11. Le scadenze non decorrono o vengono prorogate di conseguenza se il cliente non adempie puntualmente ai suoi obblighi, in particolare agli acconti. La data di accredito sul nostro conto è determinante. Gli eventi di forza maggiore ci autorizzano, anche se si verificano presso un pre-fornitore o sub-fornitore, a posticipare la consegna o la prestazione per la durata dell'impedimento
e un tempo ragionevole di inizio o di recedere dal contratto in tutto o in parte a causa della parte che non è stata ancora adempiuta. Scioperi, serrate, mobilitazioni, guerre, blocchi, divieti all'esportazione e all'importazione, chiusure del traffico e altre circostanze, in particolare la consegna prematura a noi stessi, che non possiamo essere influenzati da noi e che rendono la consegna irragionevolmente difficile o impossibile, equivalgono a forza maggiore t1>

12. Se siamo in ritardo di consegna dopo aver fissato il termine di grazia stipulato, l'acquirente ha il diritto di recedere. Sono escluse richieste di risarcimento danni che vanno oltre, in particolare per ritardata consegna, a meno che noi o le persone per cui siamo responsabili non siamo colpevoli di dolo o colpa grave.

13. La spedizione è a rischio dell'acquirente, anche se è stata concordata l'affrancatura. L'assicurazione sul trasporto viene stipulata solo su istruzione scritta ea spese dell'acquirente. La merce consegnata deve essere verificata per danni da trasporto al momento della consegna e firmata dal vettore prima della partenza. Non vi è espressamente alcuna responsabilità per vizi o danni successivamente determinati.

14. Se il ritiro della merce pronta per la spedizione o la sua spedizione è ritardata a causa di circostanze non imputabili a noi, il rischio passa all'acquirente dal giorno in cui la merce è pronta per la spedizione. In questo caso, i tempi di consegna si intendono rispettati il ​​giorno in cui la merce è pronta per la spedizione.

15. Le consegne parziali sono consentite e sono quindi considerate transazioni da elaborare separatamente.

16. Scatole per la spazzatura, scatole per grill, garage per biciclette, vasi per piante e mobili da esterno sono pezzi individuali realizzati artigianalmente su ordinazione del cliente.

Prestiamo particolare attenzione al design, alla stabilità, alla durata e

Funzionalità.

La protezione dalla corrosione gioca un ruolo chiave nella vita utile. Quindi

Disponiamo di tutti i componenti zincati a caldo in bagno ad immersione esclusivamente secondo DIN EN ISO 1461.

La zincatura a caldo è una protezione molto duratura contro la corrosione. Una manutenzione e

Manutenzione obbligatoria nota da altri sistemi di protezione dalla corrosione,

viene omesso per un lungo periodo di tempo. In questo metodo, profili cavi, come

usiamo, zincato dall'interno e dall'esterno.

La zincatura a caldo è esemplare anche dal punto di vista della sostenibilità.

Perché le emissioni di CO2 sono notevolmente inferiori rispetto ad altri sistemi anticorrosione.

Un periodo di protezione di 50 anni e più è la norma. Ciò è evidenziato da

, tra le altre cose

la mappa della corrosione dello zinco pubblicata dall'Agenzia federale dell'ambiente.

Per poter offrire ai nostri clienti questa protezione completa dalla corrosione,

ci asteniamo dall'intonacatura fine dei componenti zincati a caldo

Con uno spessore medio dello strato di zinco di 0,07 mm, la molatura distrugge solo il rivestimento di zinco.

16.1 zincatura a caldo

Secondo D I N EN I S O 1 4 6 1, la zincatura a caldo è principalmente

rappresenta la protezione dalla corrosione industriale! Considerazioni sull'estetica e su

Le proprietà decorative sono considerate secondarie!

Non possiamo fare nulla

sulla qualità della superficie dei componenti zincati a caldo

Fare un impatto.

A causa della composizione del materiale, questo può essere molto

risultano diversamente!

Dopo la zincatura a caldo, la superficie può avere un aspetto "fiorito" o "senza fiore"

Hanno motivi, i componenti possono essere di colore grigio chiaro lucido o opaco.

Irregolarità e ispessimenti, ad esempio nella zona dei cordoni di saldatura, sono

possibile.

si verifica quando i componenti vengono rimossi dallo zinco fuso

"Run noses" e "drip nose" sul componente.

Poiché la zincatura a caldo serve a proteggere dalla corrosione, si consiglia

rinunciando ad una possibile messa a punto.

Solo nelle aree in cui si tratta di precisione di adattamento o rischio di lesioni,

eliminiamo queste imperfezioni con una levigatura fine. Questo viene fatto con se h r

abrasivi a grana fine, per non danneggiare inutilmente la superficie!

Una rimozione del 100% di tutte le irregolarità della superficie,

soprattutto dei cordoni di saldatura, non è possibile, altrimenti c'è il rischio di

La levigatura dello strato di zinco è molto elevata e la protezione dalla corrosione è ridotta.

16.2. Verniciatura a polvere

Il rivestimento in polvere è fondamentalmente un rivestimento applicato industrialmente

e da non confrontare con la verniciatura in carrozzeria. Le normative standard di GSB International (www.gsb-international.de) prevedono che la superficie di rivestimento per componenti esterni con diffusione,

luce naturale in verticale da una distanza di osservazione di 5 m senza ausili per

è avvenuto. Tutto ciò che non può essere visto da questa distanza di osservazione,

non rappresenta un difetto nel rivestimento, le irregolarità nel supporto sono

superficie zincata a caldo per valutare la qualità del rivestimento senza

significato e quindi non rappresentano un difetto, inoltre può essere il caso di

Verniciatura a polvere dovuta al processo (a causa del contenuto di Si dell'acciaio) a

Degassamento in arrivo.

L'utilizzo di vernici in polvere ad alto grado di brillantezza enfatizza la superficie irregolare della zincatura a caldo.

16.3. Legname

Il legno è e rimarrà un prodotto naturale. Ogni pezzo ha il suo aspetto, carattere e vivacità. Le sue proprietà naturali, deviazioni e caratteristiche devono quindi essere sempre rispettate. In particolare, l'acquirente deve considerare le sue proprietà biologiche, fisiche e chimiche al momento dell'acquisto e dell'utilizzo. La gamma di colore naturale, struttura e altre differenze all'interno di un tipo di legno non costituisce motivo di reclamo o responsabilità.I difetti del legno e le possibili variazioni di forma sono naturali e non danno motivo di reclamo. Il legno può formare crepe, resinificare, scolorire e possono staccarsi nodi secchi. Anche questi motivi non danno motivo di reclamo. Condizioni meteorologiche estreme, soprattutto dopo lunghi periodi di tempo caldo, possono causare la formazione di crepe di essiccazione nel legno. Queste crepe non pregiudicano la forza e la resilienza del legno.Allo stesso modo, le variazioni dell'umidità del legno possono comportare lievi variazioni nella precisione dimensionale del legno.Tutti questi effetti sono proprietà del materiale legno che non possono essere influenzate e quindi non possono essere motivo di reclamo.

17. I reclami saranno presi in considerazione solo entro otto giorni dal ricevimento della merce! La denuncia dei vizi deve essere effettuata per iscritto, indicando il vizio.

18. L'affermazione di diritti di garanzia nei nostri confronti presuppone che i nostri prodotti siano stati utilizzati in modo comprovato in conformità con le nostre normative. Prima di utilizzare o elaborare ulteriormente la merce consegnata, il destinatario deve esaminarla attentamente e verificarne l'idoneità allo scopo previsto.Dopo l'uso o la lavorazione, sono esclusi i reclami.

19. I non commercianti hanno diritto alla denuncia dei vizi secondo le disposizioni di legge

20. In caso di reclami giustificati, abbiamo la scelta tra rettifica, consegna sostitutiva, riduzione del prezzo o ritiro della merce. Nella misura in cui scegliamo la consegna sostitutiva o la riparazione, l'acquirente si riserva il diritto di richiedere una riduzione del prezzo o, a sua scelta, l'annullamento del contratto se la riparazione o la consegna sostitutiva falliscono. Ulteriori pretese, in particolare per danni, sono escluse a meno che noi o coloro per i quali siamo responsabili non abbiamo agito con dolo o colpa grave.

21. Gli articoli usati sono venduti così come sono e sono senza alcuna garanzia.

22. Se l'acquirente rifiuta di accettare la merce ordinata o annulla l'ordine entro due settimane dal ricevimento della conferma d'ordine o se non rispetta un periodo di grazia di almeno due settimane che gli è stato fissato, possiamo recedere dal contratto o chiedere un risarcimento per inadempimento. Pertanto, possiamo richiedere almeno il 50% del prezzo concordato a meno che l'acquirente non dimostri che non si è verificato alcun danno o meno nell'importo di questa tariffa forfettaria. Se ci sono prove di un danno maggiore, possiamo rivendicarlo. Se l'acquirente è in difetto di accettazione e/o accettazione, abbiamo il diritto di immagazzinare gli articoli da consegnare a spese e rischio dell'acquirente presso uno spedizioniere o un magazzino. Possiamo addebitare una tariffa ragionevole per lo stoccaggio con noi.

23. Richieste di risarcimento danni, per qualsiasi motivo legale, esistono contro di noi solo se possiamo dimostrare che noi o le persone per cui siamo responsabili abbiamo agito con grave negligenza o dolo. Sono inoltre escluse richieste di risarcimento danni di qualsiasi natura, indipendentemente dal fatto che si tratti di violazione di un obbligo primario o secondario, in particolare un obbligo di consulenza o informazione, o di un'omissione. Ciò vale in particolare per i danni accompagnatori e consequenziali, nonché i danni consequenziali di qualsiasi natura.

24. In caso di responsabilità, la nostra responsabilità è limitata al danno diretto e/o prevedibile, al massimo il 20% del prezzo pattuito per la consegna.

25. La merce consegnata rimane di nostra proprietà fino al soddisfacimento di tutte le pretese, comprese le pretese accessorie, le richieste di risarcimento danni e l'incasso definitivo di assegni e cambiali. Nella misura in cui i crediti individuali sono inclusi in un conto corrente, la riserva di proprietà resta in essere anche se il saldo viene prelevato e riconosciuto. Le merci soggette a riserva di proprietà possono essere rivendute, ulteriormente lavorate o installate nel rispetto delle disposizioni seguenti e solo se i relativi diritti ci vengono effettivamente trasferiti.Per il resto, non è consentita la costituzione in pegno o il trasferimento di cauzione della merce soggetta a riservato dominio o dei crediti ceduti. Altre disposizioni richiedono il nostro previo consenso scritto. L'acquirente è tenuto a informarci immediatamente del rispettivo luogo di stoccaggio della merce e di informarci immediatamente di eventuali pignoramenti. Deve sostenere le spese per il recupero dei beni sequestrati o portati altrove.

26. Se l'acquirente vende o lavora la merce con riserva di proprietà nel normale svolgimento dell'attività, con la presente cede a noi tutti i crediti a lui spettanti, compresi tutti i diritti accessori e eventuali crediti di saldo. Con la presente accettiamo l'incarico. Se la merce soggetta a riservato dominio è installata in un immobile, si applica di conseguenza la suddetta cessione dei crediti, compreso il diritto di concedere un'ipoteca cauzionale con priorità sugli altri aventi diritto. Nella misura in cui le merci vengono lavorate, miste o miscelate e abbiamo il diritto di comproprietà, acquisiamo il diritto al prezzo di acquisto su base proporzionale. L'acquirente è autorizzato, fintanto che adempie ai suoi obblighi di pagamento nei nostri confronti, a riscuotere i crediti ceduti. Tuttavia, il denaro ricevuto deve essere tenuto separato e pagato a noi immediatamente. L'autorizzazione all'incasso scade con la revoca, ma non oltre il mancato pagamento da parte dell'acquirente o in caso di un significativo deterioramento della situazione finanziaria dell'acquirente, in particolare quando viene presentata istanza di apertura di una procedura concorsuale. In questi casi, siamo autorizzati a informare il cliente dell'incarico ea riscuotere noi stessi i crediti. Su richiesta, l'acquirente è obbligato a fornirci un elenco esatto dei crediti a lui spettanti con i nomi e gli indirizzi dei clienti, l'importo dei singoli crediti, la data della fattura ecc. e a fornirci tutte le informazioni necessarie per l'affermazione dei crediti ceduti nonché la verifica per consentire tali informazioni

27. Se il valore della garanzia esistente per noi supera tutti i nostri crediti di oltre il 20%, li svincoleremo a nostra discrezione su richiesta.Se riprendiamo la merce per riserva di proprietà, c'è solo un recesso dal contratto se questo è espressamente concordato da noi viene spiegato. Abbiamo diritto alla soddisfazione dei beni riservati ritirati tramite vendita privata. L'acquirente custodisce gratuitamente per noi la merce riservata. Deve assicurarli contro i rischi abituali nella misura abituale e con la presente cede a noi le sue pretese di risarcimento a cui ha diritto per danni nei confronti di compagnie di assicurazione o altri soggetti tenuti a pagare un risarcimento per l'importo del rispettivo valore di fattura della merce . Accettiamo l'incarico.

28. Il luogo di adempimento dell'obbligazione di entrambe le parti del contratto è D85235 Odelzhausen.

29. Monaco è il foro competente per tutte le pretese derivanti dal rapporto commerciale con i commercianti. Lo stesso foro si applica se l'acquirente non ha un foro generale in Germania, trasferisce il suo domicilio o luogo di residenza abituale all'estero dopo la conclusione del contratto o il suo domicilio o luogo di residenza abituale non è noto al momento dell'azione è archiviato.

30. Monaco è anche riconosciuto come foro competente per azioni su cambiali e assegni, indipendentemente dal luogo di pagamento di questi documenti.

31. Il diritto tedesco si applica esclusivamente al rapporto giuridico.

32. Modifiche e integrazioni ai contratti conclusi e modifiche a questi termini e condizioni devono essere in forma scritta per essere efficaci.Le telefonate e gli accordi verbali sono validi solo se e nella misura in cui sono confermati per iscritto e non sono immediatamente contraddetti

33. Qualora uno dei termini contrattuali espressamente concordati o una clausola delle presenti Condizioni Generali si rivelassero in tutto o in parte nulli o inapplicabili, il resto del contratto dovrebbe comunque rimanere valido. Al posto della disposizione o clausola contrattuale in tutto o in parte invalida o inapplicabile,
si applica una disposizione aggiuntiva che si avvicina di più al suo significato economico, diversamente le disposizioni di legge.


My Mülltonne– Sana Design GmbH, Odelzhausen

.